Cataratta e astigmatismo

Accade spesso che la cataratta - una parziale o completa opacità del cristallino – sia associata ad un astigmatismo. Il termine latino astigmatismo significa assenza di un punto focale. Questo difetto di vista si verifica a causa della non corretta (non sferica) forma della cornea (astigmatismo corneale) e più raramente del cristallino (astigmatismo lenticolare). Il primo tipo ha un maggiore impatto sulla visione di quest'ultima in quanto la cornea possiede maggiore potere refrattivo.
Combinata con l’astigmatismo la cataratta pone alcuni problemi per il chirurgo. Se si asporta semplicemente la cataratta  il paziente, purtroppo, non può vedere bene senza l’utilizzo di occhiali cilindrici (per la correzione dell’astigmatismo preesistente). Oggi è diventato possibile rimuovere la cataratta e  correggere l'astigmatismo simultaneamente.

Trattamento di cataratta e astigmatismo corneale a Roma

In caso di cataratta combinata con astigmatismo corneale lo specialista è in grado di risolvere il problema con mezzi chirurgici – rimuovere la cataratta con la facoemulsificazione standard ad ultrasuoni o laser assistita l' impianto di una  IOL torica . Queste lenti intraoculari sono state  sviluppate specialmente per il trattamento della cataratta con astigmatismo corneale. La lente intraoculare torica non solo sostituisce il potere ottico  del cristallino opacizzato asportato, ma corregge anche l'astigmatismo corneale iniziale.

Trattamento di cataratta e astigmatismo lenticolare a Roma

Nel caso di cataratta combinata con astigmatismo lenticolare il trattamento viene eseguito mediante la standardizzata facoemulsificazione ad ultrasuoni o laser assistita con impianto di una lente intraoculare artificiale. Questo metodo non solo elimina la causa del disturbo - forma non sferica del cristallino - ma assicura anche una buona visione mediante la rimozione della cataratta.

Website by DD2006.net Web Agency