Femto-cataratta – Chirurgia della cataratta laser assistita (FLACS) a Roma

Liberarsi della cataratta...una volta per tutte!

Tecnologia moderna in continua evoluzione.

Modelli avanzati di lenti intraoculari

                                               eccellente visione e una nuova qualità di vita!

 

La chirurgia laser assistita della cataratta rappresenta il piu’ avanzato trattamento della cataratta poichè:

  • Procedura chirurgica estremamente accurata
  • Rapidità di recupero e guarigione
  • Procedura minimamente invasiva
  • Risultati stabili e prevedibili

Il trattamento della cataratta laser assistito è la procedura piu avanzata ed high-tech a livello mondiale ed è disponibile a Roma. E’ l'ultima realizzazione della oftalmochirurgia che ha dimostrato di essere sicura ed efficace.
Il Dr. Ricci a Roma ha maturato una consistente esperienza in questa procedura.


Vantaggi del trattamento della cataratta laser assistita:

Più alto livello di accuratezza chirurgica
Le Tecnologie laser utilizzate per l'intervento garantiscono la massima accuratezza in ogni fase

Rapido recupero post-operatorio
L'uso del laser elimina l’utilizzo di eventuali strumenti meccanici; le  microincisioni per l’accesso alle strutture oculari interne sono auto-sigillanti

Procedura minimamente invasiva
L’uso del laser permette di minimizzare l'impatto degli ultrasuoni sulle strutture interne dell'occhio durante la procedura, riducendo il rischio di complicanze quali l’edema corneale

Massima qualità della visione
La precisione del laser assicura la massima qualità della visione determinata dall’ impianto di IOL, soprattutto quando si utilizzano le lenti ad alta tecnologia (torica, multifocale, pseudo-accomodativa)

Rapido recupero dell’acutezza visiva
Il  sistema laser permette di gestire in maniera computerizzatale le fasi più delicate ed impegnative della chirurgia della cataratta, che sono di determinante importanza   per l'esito del procedimento - l'acutezza visiva del paziente

Risultati stabili e prevedibili
Le attrezzature e le tecniche utilizzate consentono di eseguire un intervento chirurgico realmente personalizzato, che tiene conto delle caratteristiche individuali del sistema visivo di ogni paziente per garantire un risultato sicuro e prevedibile

Particolarità della chirurgia della cataratta laser assistita rispetto ai trattamenti convenzionali:

la differenza fondamentale di questa nuova tecnica è la creazione dell’ accesso alla strutture oculari interne, al cristallino ed alla sua frammentazione. Nella procedura tradizionale si utilizzano strumenti  microchirurgici. Nella chirurgia laser assistita le fasi chirurgiche sono senza contatto, il raggio laser è lo strumento che crea gli accessi. esegue la capsulotomia e la frammentazione del cristallino. La procedura laser permette di eseguire le manovre utilizzando il raggio laser, riducendo l'utilizzo degli ultrasuoni.

Descrizione della chirurgia della cataratta laser assistita

  1. Tutti i parametri importanti dell'occhio sono determinati dall’ OCT (Optical Coherency Tomography) i cui dati vengono utilizzati nella pianificazione chirurgica e nella preparazione del lembo corneale.
  2. Il femto- laser crea accessi di forma prestabilita alle strutture interne dell'occhio ed al cristallino; il processo è visualizzato in un monitor speciale in modalità 3D.
  3. Il sistema laser a femtosecondi delamina le strutture del cristallino in diversi pattern, che vengono personalizzati a seconda della consistenza della cataratta.
  4. Il Laser crea quindi un'apertura nella capsula del cristallino . Grazie alla unica tecnologia a Femto-secondi ed alla estrema precisione dei dati dell’OCT l'apertura è di forma ideale e l'allineamento è preciso.
  5. A questo punto il cristallino frammentato dal laser viene emulsionato ed aspirato dal chirurgo mediante una sonda microchirurgica.
  6. Attraverso la microincisione corneale di 1,8-2.2 mm creata dal laser si inserisce la lente intraoculare pieghevole (IOL), che poi si alloggia nel sacco capsulare che ospitava il cristallino.

Laser chirurgico a Femto-secondi: principio di funzionamento
La particolarità del laser a femto-secondi è la sua capacità di mettere a fuoco il fascio del laser a qualsiasi profondità con una accuratezza di pochi micrometri, creando uno strato di micro-bolle che delaminano i tessuti a livello molecolare senza alcuna emissione di calore e quindi senza danneggiare i tessuti circostanti.
Riassunto dei risultati del laser trattamento della cataratta:

  1. La cataratta viene trattata con  modalità meno invasiva utilizzando la procedura tecnologicamente più avanzata
  2. Breve periodo di recupero post-operatorio
  3. Nessun rischio di astigmatismo post-chirurgico grazie alla procedura praticamente senza contatto
  4. Miglioramento della qualità della visione quando si associa l’impianto di IOL ad alta tecnologia
  5. Veloce recupero dell’acutezza visiva
  6. Risultati altamente prevedibili grazie alla procedura estremamente precisa ed all'approccio individuale per ogni paziente
  7. Possibiltà di trattamento di cataratte non operabili con tecniche tradizionali  per la presenza di particolari controindicazioni

A chi è consigliato il trattamento della cataratta laser-assistita
L'aspetto positivo evidente del trattamento laser della cataratta è che la procedura è una vera  e propria via d'uscita per i casi che presentano un aumentato rischio di complicanze se  operati con tecniche tradizionali.

Controindicazioni

  • Opacizzazioni corneali
  • Cataratte ipermature ed intumescenti
  • Particolari condizioni anatomiche oculari (ad esempio pupilla non dilatabile)

Lenti intraoculari utilizzate nella procedura

Si possono utilizzare le stesse lenti intraoculari (IOL) impiegate nella chirurgia tradizionale. L'uso del laser per il trattamento della cataratta permette di ottenere il massimo effetto ed i migliori risultati visivi  se si impiantano le lenti ad alta tecnologia: multifocali e toriche. Queste lenti garantiscono i migliori risultati quando sono perfettamente allineate all’asse visivo con un perfetto alloggiamento nel sacco capsulare del cristallino. L’assistenza del laser garantisce tale precisione.

Questioni di attualità

Il laser a femtosecondi per il trattamento della cataratta è lo stesso che si utilizza per la correzione dei difetti di vista?
No, è una apparecchiatura differente, sebbene entrambi utilizzano parzialmente la stessa tecnologia.

Quanto dura l'intervento?
L’intervento per cataratta laser assistita richiede circa 15 a 20 minuti.

E 'richiesto ricovero ospedaliero?
No, è un trattamento del tutto ambulatoriale.

Quali sono i tempi di recupero visivo?
I pazienti cominciano a vedere bene subito dopo il trattamento; il recupero visivo massimo si raggiunge dopo qualche giorno.

Quanti di questi interventi sono stati eseguiti in tutto il mondo?
Nel mondo sono stati eseguiti con successo oltre 500.000 interventi in oltre 50 paesi: ciò dimostra la sicurezza e l’efficacia della procedura.

Website by DD2006.net Web Agency